Lo stress, l’ansia e la disfunzione erettile

Lo stress, l’ansia e la disfunzione erettile

 La disfunzione erettile (DE) è una condizione comune che colpisce circa 18 milioni di soggetti di età superiore ai 20.

Con l’età, il rischio di disfunzione erettile aumenta;  ma avere problemi a mantenere l’erezione non è sempre correlato all’età in quanto molti soggetti sperimenteranno la disfunzione erttile ad un certo punto della loro vita.

La buona notizia è che si può identificare la causa e risolvere il problema con un trattamento adeguato.

Le cause della disfunzione erettile possono essere sia psicologiche che fisiche.

Gli studi dimostrano che i fattori psicologici, tra cui ansia e stress, sono la causa più comune di disfunzione erettile.

L’aumento dello stress e dell’ansia possono anche aumentare il rischio di altre condizioni che possono causare disfunzione erettile, come ad esempio:

  • malattie cardiache
  • alta pressione sanguigna
  • livelli elevati di colesterolo
  • obesità
  • consumo eccessivo di alcol

Come stress ed ansia influenzano la disfunzione erettile

Si possono sperimentare tre tipi di erezione: riflessiva (a causa di stimolazione fisica), psicogena (a causa di associazioni visive o mentali) e notturna (durante il sonno).

Questi tre tipi di erezioni interessano importanti sistemi e processi corporei; il malfunzionamento  di uno qualsiasi di questi processi possono causare disfunzione erettile.

I sistemi coinvolti sono:

  • sistema nervoso
  • vasi sanguigni
  • muscoli
  • ormoni
  • emozioni

Stress e ansia possono influenzare il modo in cui il cervello invia i segnali di risposta fisica del corpo. Nel caso di un’erezione, lo stress e l’ansia possono interrompere il modo in cui il cervello invia i messaggi al pene per consentire un maggiore afflusso sanguigno.

Vivere la disfunzione erettile può portare a cambiamenti comportamentali che contribuiscono ad ansia e all’incidenza della disfunzione stessa; le cause variano in base all’età, ma in generale seguono:

fattori psicologici, soprattutto nervosismo e ansia, tra gli adolescenti

fattori fisici, la causa più comune per i soggetti anziani.

I seguenti episodi della vita possono causare abbastanza stress e ansia da portare alla disfunzione erettile:

  • problemi di lavoro o stress
  • problemi di relazione e conflitti
  • perdita di una persona cara
  • paura di invecchiare
  • cambiamenti nella salute
  • oneri finanziari

A lungo termine stress e ansia possono aumentare i livelli ormonali nel corpo e interferire con i processi del corpo; ciò può portare ad altre condizioni di salute che possono causare la disfunzione erettile.

Stress e ansia possono anche peggiorare o sviluppare diverse condizioni di salute e la disfunzione erettile può essere anche un indicatore di rischio per malattie cardiovascolari.

Altre condizioni di salute associate alla disfunzione erettile sono:

  • malattie vascolari
  • danni ai nervi
  • colesterolo alto
  • alta pressione sanguigna
  • malattie cardiache
  • obesità
  • diabete
  • bassi livelli di testosterone
  • sindrome metabolica
  • cancro alla prostata o ingrossamento della prostata
  • alcuni farmaci da prescrizione

Stress e ansia possono portare ad alcuni fattori di stile di vita che contribuiscono alla disfunzione erettile, tra cui:

  • uso di droghe illecite
  • fumo
  • consumo eccessivo di alcol
  • stile di vita sedentario

La disfunzione erettile psicologica tende risolversi con il tempo e con un trattamento adeguato.

Trattamento

Il trattamento per le cause psicologiche che provocano disfunzione erettile è la psicoterapia che aiuta ad eliminare stress, ansia e il ciclo di disfunzione.

I diversi tipi di terapia sono:

Consulenza: si lavorerà con un terapista per identificare e affrontare i principali fattori di stress o di ansia in modo da imparare a gestirli.

Terapia psicodinamica : si affronta un conflitto inconscio per riuscire a trovare la causa principale della disfunzione erettile.

Terapia sessuale : si concentra sul piacere sensazionale piuttosto che sull’eccitazione e l’attività sessuale e ha il fine di ridurre lo stress con la costruzione di una vita sessuale più sicura e affidabile.

Terapia per l’ansia sessuale: lo specialista  spiegherà in dettaglio cos’è la disfunzione erettile; questo può aiutare a ridurre i problemi e le preoccupazioni causate da una mancanza di conoscenza. Poi lo specialista affronterà le questioni emotive e aiuterà a trovare una soluzione; le soluzioni possono variare dal cercare il rilassamento e riattivare l’immaginazione.

Le terapie alternative

Le terapie alternative possono aiutare; i trattamenti moderni includono:

  • tecniche di rilassamento
  • meditazione
  • yoga
  • agopuntura

Questi trattamenti possono aiutare a gestire i livelli di stress e di ansia; inoltre la meditazione può cambiare la chimica del cervello e ridurre lo stress.

Erbe e integratori per stress e ansia

Alcune erbe possono aiutare a ridurre stress e ansia, con conseguente beneficio sulla disfunzione erettile; questi integratori sono:

  • Panax ginseng: un’erba cinese e coreana che si presenta sotto forma di compresse o crema
  • Maca nero: una radice che aiuta ad alleviare lo stress e migliorare le prestazioni sessuali
  • Kava: una pianta che può aiutare a curare l’ansia e migliorare l’umore
  • Camomilla: aiuta a ridurre i sintomi dell’ansia

Naturalmente occorre sempre consultare uno specialista prima di assumere integratori per qualsiasi problema di salute in quanto alcuni di essi possono avere gravi effetti collaterali.

Ad esempio, kava causa gravi danni al fegato; altri possibili effetti indesiderati comprendono: reazioni allergiche, nausea ecc.

Altri trattamenti per la disfunzione erettile

La disfunzione erettile è spesso un sintomo di una condizione di base; in alcuni casi, stress e ansia possono aumentare il rischio di disfunzione erettile, ma non causarla.

Consultare uno specialista che sarà in grado di aiutare a diagnosticare la causa e potenzialmente trattarla.

I trattamenti più comuni per la disfunzione erettile sono:

  • farmaci da prescrizione
  • iniezioni
  • supposta peniena
  • integratori di testosterone
  • pompa del pene (dispositivo a vuoto per l’erezione)
  • protesi peniena
  • chirurgia dei vasi sanguigni

I trattamenti che riguardano lo stile di vita comprendono:

  • consulenza sessuale sull’ansia
  • consulenza psicologica
  • dieta
  • fumo
  • uso di alcol

I trattamenti per la disfunzione erettile agiscono con successo, perciò prima si consulta uno specialista e prima si giungerà al trattamento adeguato.

La disfunzione erettile può essere un segno precoce di alcune malattie croniche, tra cui le malattie cardiache; questo è uno dei motivi principali per cui è importante parlarne con lo specialista.

Trovare la causa della disfunzione erettile può aiutare lo specialista ad identificare e gestire altri problemi di salute che potrebbero verificarsi.

Articolo a cura: Dott. Pierpaolo Casto – Psicologo e Psicoterapeuta – Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

 

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2019 Frontier Theme