Il trattamento della disfunzione erettile

Trattamento della disfunzione erettile

Il trattamento dipende dalla causa.

Esercizio fisico, in particolare l’esercizio aerobico durante la mezza età è efficace per prevenire la disfunzione erettile.

Se il problema è fisico, iispositivi di farmacoterapia orali sono trattamenti di prima linea, seguiti da iniezioni di farmaci nel pene e protesi del pene.

Se il problema è psicologico la cura di prima scelta è la psicoterapia cognitivo comportamentale.

Farmaci per via orale

Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5

I nucleotidi ciclici fosfodiesterasi creano un gruppo di enzimi che annullano i nucleotidi ciclici adenosina monofosfato ciclico (cAMP) e guanosina monofosfato ciclico (cGMP).

Le fosfodiesterasi si trovano in diverse forme molecolari e sono dosati irregolarmente in tutto il corpo.

Una delle forme di fosfodiesterasi è definita PDE5, che inibendo la PDE5 aumenta la quantità di guanosina monofosfato disponibile nell’afflusso di sangue al pene, aumentando così il flusso sanguigno.

Gli inibitori della PDE5 come Sildenafil (Viagra), vardenafil (Levitra) e tadalafil (Cialis) sono farmaci da prescrizione che vengono assunti per via orale.

Farmaco topico

Una crema topica che unisce alprostadil con la permeazione DDAIP è il Vitaros, usato come trattamento di prima linea per la disfunzione erettile.

Farmaco iniettato

Un altro tipo di trattamento è l’iniezione del farmaco direttamente nel pene come ad esempio: papaverina , fentolamina  e prostaglandina E1 .

Terapia con onde d’urto

La terapia a base di onde d’urto rappresenta un nuovo trattamento per la disfunzione erettile; esso non è una droga, non è un trattamento chirurgico e non ha effetti collaterali gravi.  

E ‘la stessa terapia che viene utilizzata in ortopedia, urologia, cardiologia e che viene utilizzata per frantumare i calcoli renali.

Pompa a vuoto

Un dispositivo a vuoto aiuta a tracciare il sangue nel pene mediante l’applicazione di pressione negativa. Questo tipo di dispositivo viene segnalato come pompa del pene e può essere utilizzato immediatamente prima del rapporto sessuale .

Quando i sistemi farmacologici falliscono, può essere utilizzata una pompa a vuoto esterna, opportunamente progettata, per raggiungere l’erezione, con un anello di compressione separato montato sul pene per mantenerla.

Queste pompe dovrebbero essere distinte da altre pompe del pene (quelle senza anelli di compressione), che, invece di essere impiegate per il trattamento temporaneo della disfunzione erettile, hanno il compito di allungare il pene se usate frequentemente o di vibrare come aiuto per la masturbazione .

Più drasticamente, possono essere montate chirurgicamente delle protesi peniene gonfiabili o rigide.

 

Articolo a cura: Dott. Pierpaolo Casto – Psicologo e Psicoterapeuta – Specialista in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Video Consigliati: Per approfondire e sapere di più sui disturbi di ansia da prestazione, disfunzione erettile, problemi di erezione, eiaculazione precoce si suggerisce la visione tra i tanti interessanti video su Youtube curati dal Dott. Pierpaolo Casto

 

Siti Consigliati: Questi siti, con la Direzione Scientifica del Dott. Pierpaolo Casto, con i tanti interessanti articoli permettono di approfondire la conoscenza dei disturbi di ansia da prestazione, disfunzione erettile, problemi di erezione, eiaculazione precoce

www.pierpaolocasto.it
www.ansia-italia.it
www.ansiadaprestazionesessuale.it
www.ansiadaprestazione-italia.it
www.ansiadaprestazione.it
www.sessuologia-italia.it
www.problemidierezione-italia.it
www.erezione-italia.it
www.centroitalianodipsicoterapia.it

 

Bibliografia:

I libri indicati sono stati selezionati dal Dott. Pierpaolo Casto e costituiscono la base bibliografica per la stesura degli articoli

 

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Magenta, 64 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2019 Frontier Theme